LE CANOSIADI 11 – VIVI LO SPORT IN CITTA’ 2016

13450154_850474645097225_6676393547028528127_nLa volontà di portare avanti l’attività motoria e  la pratica sportiva, ormai è tradizione, questo è  l’undicesimo anno consecutivo. Il  progetto è un vero e proprio strumento con il quale l’assessore allo Sport, Sig. Elia Marro, in continuità con il lavoro svolto dal suo predecessore,  ha inteso promuovere lo sport offrendo ai cittadini e soprattutto al mondo della scuola, opportunità sempre più frequenti di partecipazione ed esperienza al/nel gioco, divertimento, sport, vivendo il sano agonismo, il libero sfogo di energie, nel rispetto  delle regole e degli altri. Consolidata è anche la collaborazione del CONI Provinciale-Regionale, presieduti rispettivamente dal delegato Dott.Isidoro Alvisi e dal Presidente Ing.Raffaele Sannicandro,che hanno avuto parole di elogio e gratitudine nei confronti della amministrazione, che ha inteso la vera essenza dello Sport quale giusto comportamento della vita quotidiana del cittadino, legato alla salute, alla socializzazione, allo star bene.Quest’anno l’attività motoria nei Circoli Didattici non è stata propriamente favorita  per il poco tempo a disposizione per ralizare le attività del progetto; ma è stata svolta grazie ai progetti scolastici e da risorse investite dal CONI.

Visto il successo, i consensi ottenuti e la benevola ricaduta sulla popolazione, ho proposto per l’anno in corso e per il periodo che va dal 20 maggio a fine luglio( si sottolinea il 29 maggio è stata la Festa Nazionale dello Sport ), il nuovo progetto: “Le Canosiadi 11 – Vivi in città lo sport”.e laseconda parte Estate nello Sport

Grande importanza è stata data al Giocosport (proposte di attività motoria multilaterale e polivalente), attraverso i giochi motori realizzati nell’Istituto comprensivo M. Carella ;  la gimkana,  e la ciclo pedalata, il fitness Walking, le attività delle società sportive grazie alle quali, i bambini delle scuole e soprattutto gli alunni , hanno avuto: a) la possibilità di riutilizzare in forma personale, originale e creativa, abilità (o condotte) motorie, b) la disponibilità alla partecipazione per pura gioia di divertirsi. Entrando nello specifico e nel dettaglio: Il Gioco sport è stato presentato e svolto soprattutto nell’I.I.S.S. L. Einaudi”. Gli alunni hanno accolto le proposte con un entusiasmo ed una grande disponibilità, suscitando interesse da parte dei cittadini e dei compgni per la nuova disciplina sportiva: il Madeball che si è svolto nella suggestiva piazzetta antistante la Cattedrale.La Gimkana in Piazza V.Veneto con i bambini che si sono divertiti con le loro bici a seguire un circuito costruito evitando percorsi-ostacolo. La ciclo pedalata per le  vie del paese raggiungendo lo storico Ponte dell’Ofanto toccato anche dal fitness walking organizzato in collaborazione con Canosa sotterranea della famiglia Leone.Il Calcio ha avuto successo e ampio spazio con lo Street football sempre in Piazza V. Veneto e la partecipazione aperta ai piccoli. Altro avvenimento avvincente è stato il Master di nuoto organizzato dalla Piscina Aquarius con il patrocinio del Comune e del CONI..

Ancora eventi eventi:Il 3 giugno la Boxe di Palo è scesa , al Risto Pub Twins, con tutti i suoi iscritti, dimostrando,  come uno sport che sembra essere pericoloso, ha invece caratteristiche opposte: aggregazione, rispetto dell’avversario, concentrazione, resistenza, velocità, ritmo. Il 5 Giugno tutta l’attività motoria e sportiva promozionale proposta in Piazza V.Veneto si è concentrata nell’esibizione dell’ASD Canusium Basket del Coach Andrea D’Amico:

In Piazzetta/cattedrale ha tenuto banco la scherma con l’esibizione dell’ASD Scherma Trani della maestra Prof.ssa Ramona Cataleta e dell’Istruttore Teodorico D’Avella che con i loro tesserati,alcuni nazionali,hanno spiegato,dimostrato e fatto provare la sciabola anche ai ragazzi di Canosa

Precedente RAGIONIAMO SU EDUCAZIONE FISICA Successivo LE CANOSIADI 11 IL CALENDARIO